Progetti transnazionali

Stampa PDF email

Nel gruppo dei progetti transnazionali rientrano tutte quelle attività realizzate concretamente nell'ambito degli Accordi Quadro Internazionali siglati con università straniere. Tra queste attività rientrano ad esempio:

  • Programmi di scambio studenti;
  • Programmi di scambio docenti;
  • Ricerche scientifiche congiunte;
  • Partecipazione a progetti Europei;
  • Realizzazione di programmi e corsi di specializzazione.

Principali progetti:

Il Progetto ERASMUS+ ha lo scopo di rafforzare la dimensione europea dell'insegnamento superiore, promuovendo la mobilità studentesca e stimolando la cooperazione fra gli Atenei.

Deutschland und Italien: Kommunikation durch Wissenstransfer è un progetto italo-tedesco, che vede la collaborazione tra il Fachbereich Translations-, Sprach- und Kulturwissenschaft (FTSK) Link esterno della Johannes Gutenberg-Universität Mainz e la Facoltà di Interpretariato e Traduzione (FIT) di UNINT.

Progetto TRAIt d'UNION (TRAIning for YoUNg Interpreters and translators On the field). UNINT Università ha partecipato al Programma di Apprendimento Permanente Programma settoriale "Leonardo da Vinci" aggiudicandosi il prestigioso progetto TRAIt d'UNION.

Programma Marco Polo 2014/2015. UNINT Università è impegnata in programmi di mobilità studentesca con università partner cinesi sulla base di accordi bilaterali.

Scambio docenti con l'Università ENGECON di San Pietroburgo. Nell'ambito nell'Accordo Quadro Internazionale stipulato nel 2008 tra l'Università UNINT e l'Università Statale di Economia ed Ingegneria di San Pietroburgo (ENGECON), sono state sviluppate diverse attività di collaborazione accademica.

Progetto Building Mutual Trust (JLS /2007/219). A Framework Project For Implementing EU Common Standards In Legal Interpreting And Translating . Il diritto a un interprete competente e alla traduzione di documenti fondamentali nei processi penali è strettamente legato al diritto a un equo processo, ed è sancito da vari strumenti nazionali.

Il Training programme on Business Innovation and Critical Infrastructures protection in the Transport Sector” si è svolto lo scorso dicembre 2011 presso l’Università degli Studi Internazionali di Roma, già LUSPIO, in concomitanza della visita di 8 docenti provenienti dall’Università MIIT di Mosca (Moscow State University of Railway Engineering). Il corso è stato organizzato e realizzato dall’Università LUSPIO in forte sinergia e collaborazione con Fondazione FORMIT.

Social Share

TORNA SU