Politica di merito

Stampa PDF email

Il merito: uno dei valori portanti di UNINT e il nostro contributo all'impegno di studenti e famiglie

La fiducia nel merito rappresenta uno dei valori più importanti di UNINT, non solo nei confronti dei nostri studenti che ci scelgono come luogo di crescita e formazione, ma anche nei confronti delle famiglie che decidono di investire nella formazione dei propri figli. Per questo, a partire dall’Anno Accademico 2016/2017 il Consiglio di Amministrazione della UNINT ha deciso di investire in modo tangibile in meccanismi di premialità del merito, mediante una significativa riduzione della retta annuale conferita agli studenti più meritevoli sulla base di criteri trasparenti ed oggettivi. Gli studenti UNINT che lo desiderano, inoltre, potranno decidere di autofinanziare i propri studi attraverso il nuovo Prestito d’Onore attivo grazie alla convenzione con Banca Intesa - Sanpaolo, che prevede condizioni agevolate subordinate ad una valutazione esclusivamente meritocratica. 

A queste agevolazioni si aggiunge il Decreto n. 288 del 29 aprile 2016 con il quale il MIUR ha stabilito le soglie di detraibilità fiscale per le rette delle università non statali. Grazie a questo decreto, per tutti i corsi di laurea UNINT è prevista una detrazione massima annuale pari a € 2.300. 
 

Il Quoziente di Merito

Il Quoziente di Merito rappresenta il nuovo sistema di determinazione delle rette basato esclusivamente sul merito ed elaborato in maniera specifica per coloro che intendono iscriversi ad uno dei corsi di laurea della Facoltà di Economia (triennale e magistrale, curricula "Direzione e consulenza aziendale" e "Relazioni Internazionali"). In base a questo sistema, per coloro che si immatricolano dall'anno accademico 2016/17 è previsto un sistema di fasce progressivo determinato in base al voto di maturità (per l’iscrizione al primo anno dei corsi di laurea triennali), al voto della laurea triennale (per l’iscrizione al primo anno delle lauree magistrali) e al numero di esami sostenuti e dalla media dei voti conseguiti (per l’iscrizione agli anni successivi dei corsi di laurea triennali e magistrali).

Consulta le Fasce di Merito per l’iscrizione alla Laurea Triennale in Scienze Economiche e delle Organizzazioni Aziendali 

Consulta le Fasce di Merito per l’iscrizione alla Laurea Magistrale in Economia e Management Internazionale 

Il Ranking di Merito

Il Ranking di Merito rappresenta un sistema premiale elaborato specificamente per coloro che intendono ad iscriversi ad uno dei corsi di laurea della Facoltà di Interpretariato e Traduzione. Questo sistema prevede per ciascun anno accademico uno sconto sulla retta d’iscrizione per i migliori 15 studenti immatricolati al primo anno o iscritti in corso ad uno degli anni successivi (Top 15). La graduatoria viene determinata sulla base di criteri connessi al merito (voto di diploma e di laurea triennale per gli scritti al primo anno rispettivamente di una laurea triennale o magistrale, numero e media degli esami sostenuti per gli iscritti agli anni successivo), al grado d’internazionalità (esperienze Erasmus) e al reddito (ISEE). La presenza nel ranking, inoltre, rappresenta un titolo di merito che lo studente può inserire nel proprio curriculum per qualificare ulteriormente il proprio profilo nei confronti del mondo del lavoro.

Consulta i criteri del Ranking di Merito per l’iscrizione alla Laurea Triennale in Lingue per l’Interpretariato e la Traduzione 

Consulta i criteri del Ranking di Merito per l’iscrizione alla Laurea Magistrale in Interpretariato e Traduzione 

Il Prestito d'Onore

Grazie alla convenzione stipulata con Banca Intesa – Sanpaolo, gli studenti UNINT possono accedere ad un finanziamento agevolato per sostenere i propri studi per una durata massima di 5 anni (in modo da poter coprire l’intero ciclo 3+2 della laurea triennale e magistrale). In coerenza con la politica di merito attuata dall’Ateneo, il finanziamento viene erogato in tranche annuali subordinate al superamento di un certo numero di CFU.
La restituzione avviene in 10 anni e il piano di rimborso comincia dopo una moratoria di un anno, in linea con i tempi di inserimento nel mondo del lavoro degli studenti UNINT. (UNINT è quarta a livello nazionale e prima nel Lazio, fra gli Atenei non statali, per tasso di occupati a 1 anno dal titolo – Fonte: classifica de IlSole24Ore, anno 2015).

Consulta i dettagli della convenzione
 

 

 

Social Share

TORNA SU