Come iscriversi

Stampa PDF email

Immatricolarsi

Le procedure di immatricolazione sono comuni a tutti i corsi di laurea.

Sei in possesso di un titolo italiano?
Ecco i passaggi per iscriverti al I anno:

  1. Dopo aver verificato il possesso dei requisiti, registrati su MyUNINT Servizi e segui la procedura, scegliendo il corso di tuo interesse, compilando la domanda di immatricolazione e scaricando il bollettino MAV.
  2. Procedi con il pagamento tramite MAV della I rata della tassa d'iscrizione.
  3. Se possiedi già una precedente carriera (a seguito di laurea già conseguita, oppure decadenza) e vuoi chiedere un'abbreviazione di corso, procedi come segue: per la Facoltà di Economia, puoi compilare una richiesta di pre-parere e, in caso di interesse all'iscrizione, presentare il modulo di riconoscimento esami. Per la Facoltà di Interpretariato e Traduzione, scaricare qui la domanda di riconoscimento esami. Per la Facoltà di Scienze Politiche, scaricare qui la domanda di riconoscimento esami.
  4. Consegna alla Segreteria Studenti i seguenti documenti:
  • domanda di immatricolazione;
  • autocertificazione o copia del diploma di studi medi superiori previsto dalle vigenti disposizioni;
  • n. 2 fotografie identiche e recenti (formato tessera);
  • fotocopia fronte - retro di un documento valido di identità;
  • fotocopia del codice fiscale;
  • se cittadino non comunitario è necessaria anche l'esibizione dell'originale di un valido permesso di soggiorno;
  • ricevuta di versamento del contributo unico o, utilizzando la possibilità di suddividerlo in tre rate, della I rata dello stesso;
  • ricevuta di versamento del contributo regionale sul diritto allo studio di € 140,00. Copia della ricevuta di versamento dovrà essere consegnata all'Ufficio Di.S.U. dell'Ateneo se si partecipa al concorso borse di studio indetto dalla Regione Lazio;
  • solo per chi ha già una precedente carriera, il modulo di riconoscimento esami.

Sei straniero o in possesso di un titolo estero?

  1. Da aprile a luglio, i cittadini stranieri extra-UE devono presentare una richiesta alla Rappresentanza italiana del loro Paese di residenza per la pre-iscrizione al corso di studio selezionato (le procedure e i posti disponibili sono stabilite dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca – MIUR).
  2. Tutti i cittadini con titolo straniero devono richiedere alla Rappresentanza italiana del loro Paese di residenza la Dichiarazione di Valore del proprio titolo di studio.
  3. Tutti i cittadini stranieri che non sono in possesso di certificazione della lingua italiana riconosciuta dal MIUR devono sostenere presso l’Università una prova di lingua italiana.
  4. Una volta superata l’eventuale prova, possono immatricolarsi al corso di laurea prescelto seguendo le procedure valide per gli studenti italiani. 

Per la procedura di riconoscimento del titolo estero consulta le informazioni specifiche.

Immatricolarsi con abbreviazione di carriera

Sei già in possesso di una laurea o di un altro titolo universitario?
Devi sapere che, ai sensi del DM 270/2004, l'Università può riconoscerti crediti formativi universitari (CFU). Per ottenere il riconoscimento di crediti, devi farne espressa richiesta contestualmente alla domanda di immatricolazione. La struttura didattica competente delibererà nel merito e potrà anche iscriverti ad un anno di corso successivo al primo.
Non puoi usufruire dell'abbreviazione di carriera se hai conseguito solo una laurea triennale e vuoi immatricolarti alla laurea magistrale di proseguimento.

Iscriversi agli anni successivi al primo

Per iscriverti agli anni successivi al primo, consulta gli importi e scarica il MAV dalla tua area web per il versamento della I rata del contributo unico e del contributo regionale sul diritto allo studio.

Quando iscriversi

Le iscrizioni all'anno accademico 2016/2017 saranno aperte indicativamente da luglio a novembre 2016Per informazioni sulle scadenze di pagamento clicca qui.

Divieto di contemporanea iscrizione

È vietata la contemporanea iscrizione a più corsi di studio, dottorati di ricerca, master di I e II livello e corsi di specializzazione o di alta formazione universitaria, di Università italiane o straniere (o Istituti universitari ed equiparati).

Domanda cautelativa

Intendi laurearti nella sessione straordinaria di marzo 2017? Presenta entro il 5 novembre 2016 domanda cautelativa di iscrizione per l'anno accademico 2016/17. Qualora, pur avendolo previsto, non ti riesca di terminare gli studi entro la sessione straordinaria di marzo 2016, dovrai effettuare i versamenti fino al raggiungimento del contributo delle prime due rate entro il 2 marzo 2017.

Social Share

TORNA SU